Allevamento del Castello di Serravalle

 

Chi Siamo

Lisbeth

Hovawart

Cucciolata A

Il Castello

Gallery

Contatti & Cartina

Links

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un po’ di storia

 

Questa razza è originaria del Wüttemberg nella regione della Foresta Nera (Germania), il nome a suo tempo era Hofwarter ossia “guardiano della corte”. Nelle fattorie aveva il compito di fare la guardia e di fare lo spazzino, ripulendo il suolo dagli avanzi commestibili come i suoi antenati svolgevano negli accampamenti. Sembrerebbe che questo cane discenda dai molossoidi che giunsero in Europa con le orde barbariche che provenivano dall’Asia. Già nel 1230 si hanno notizie di un cane con caratteristiche simili ed in seguito anche nel 1473 dove Müsinger lo definisce “adatto alla guardia”. Verso la fine del 1800 l’Hovawart era quasi estinto ma nel 1922 venne selezionato grazie ad un gruppo di tedeschi che recuperarono i pochi esemplari esistenti nella regione della Selva Nera e della Sassonia. Venne eliminata l’antica aggressività e fu perfezionato fino ad ottenere un cane con caratteristiche molossoidi ma agile, elegante e veloce. A causa della Seconda Guerra Mondiale la maggior parte degli esemplari morirono sotto le bombe o in operazioni militari. Nel dopoguerra alcuni appassionati ripresero la selezione con i pochi cani rimasti e nel 1937 venne riconosciuto a livello internazionale mentre nel 1964 la FCI riconobbe l’Hovawart come “cane da utilità”.

 

Aspetto e carattere

 

Si tratta di un cane di taglia media con forma leggermente allungata ed a pelo lungo. La differenza tra maschio e femmina è evidente, specialmente per quanto riguarda la conformazione della testa e la corporatura. L’altezza al garrese nella femmina va dai 58 ai 65 cm, mentre nel maschio dai 63 cm ai 70 cm. Lo si può trovare in tre varietà di colore: nero, biondo oppure nero focato. Si tratta di un cane rustico e robusto, ben equilibrato e buono di natura, è sicuro di sé ed è dotato di buon istinto di protezione e di lotta. Ha un impiego polivalente, può essere utilizzato come cane da guardia, da difesa, da valanga, da catastrofe e da ricerca, come guida per ciechi e come cane antidroga. L’hovawart è affezionato alla famiglia ed affettuoso, è un compagno piacevole e partecipe alla vita famigliare, predilige i bambini, con i quali istaura una relazione favorita. Con gli estranei si comporta in modo amichevole se il padrone li ammette in casa, quando invece qualcuno cerca di entrare quando il padrone è assente troverà un guardiano fermo e incorruttibile. L’hovawart ha una naturale predisposizione per la guardia della proprietà e la difesa del padrone. La persona che desidera accogliere nella propria casa un hovawart deve avere tutte le caratteristiche di un capo branco, ossia: autorevolezza, decisione, sicurezza, coerenza, idee chiare ed imporsi nel modo giusto senza brutalità. Si tratta di una magnifica razza, un amico straordinario, fedele, affettuoso, incorruttibile e intelligente, ma tutto ciò solo se il padrone terrà conto del fatto che si dovrà impegnare per instaurare un rapporto giusto, con regole ben definite già fin da cucciolo, utilizzando una forte e autorevole dolcezza composta da gentilezza, amore, pazienza e polso fermo.

 

Il maschio adulto è dominante ed ha un carattere deciso, obbedisce per amore e rispetto ma non per paura; mentre la femmina è normalmente più docile. Per finire l’hovawart è un cane che vive con serenità all’interno della famiglia ed è normalmente molto tollerante con gli altri animali di casa che lui considera parte della famiglia.

 

 

 

© 2012 - Allevamento del Castello di Serravalle - Tutti i diritti riservati